Archivio

Archivio Agosto 2012

Arcana Historia

19 Agosto 2012 Commenti chiusi

Quei segreti non esistono, e comunque bisogna evitare che la storia si confonda con la cronaca. Cento documenti originali finora conservati nell’Archivio Segreto Vaticano e ora disponibili in piena luce danno nome all’esposizione Lux in Arcana. Il nome stesso di questo archivio fa tremare storici e romanzieri, per gli incredibili segreti che si dice ci siano conservati. “Quei segreti non esistono”, m’ha assicurato Pier Paolo Gentili, uno dei tre ricercatori (con Marco Maiorino e Gianni Venditti) che hanno sviluppato la parte scientifica dell’esposizione.
Lux in Arcana è una mostra imperdibile: veder scorrere tempo, geografia e tecnologia nelle cento pagine esposte è una emozione veramente grande.

4.137 clic in 466 ore
Prosegui la lettura…

Gilgamesh Moderno

9 Agosto 2012 Commenti chiusi

Ferro Sette, in breve F7, è un romanzo di fantascienza tradizionale che ospita i grandi temi esistenziali: appartenenza per nascita o per scelta, vita e morte, sogno o realtà.
Mi piace descriverlo come una riscrittura del Gilgamesh, il “romanzo” sumero ben riscritto dagli accadiani babilonesi nel quale l’eroe intraprende un viaggio in tutte le terre note, compreso il regno sotterraneo, per cercare un’immortalità che non riesce a conquistare. La soluzione tecnica del rapporto tra Tobruck / Gilgamesh e Hobbes/Ziusudra è certamente interessante.
La realizzazione risente inevitabilmente della sindrome dell’opera prima: è incentrato su un descrittore eroico (ma non “eroe” nel senso di Campbell, il cui “viaggio” riecheggia in lontananza in F7) e non su un protagonista vero e proprio, per cui il cambiamento di punto di vista è diafano; non è frutto di un progetto bensì di un canovaccio, quindi i nodi sono spesso risolti localmente nel testo, senza pensare a cosa quella realtà -appena scoperta- comporterebbe nella struttura sociale e tecnologica del mondo descritto.
Questa scelta trascina la scrittura in un sistema duale tra il romanzo vero e proprio e l’invadenza d’un io narrante usato in modo piuttosto disinvolto.

1.919 clic in 240 ore
Prosegui la lettura…