Archivio

Post Taggati ‘3Dprint’

Leggere il gesto

17 Gennaio 2013 2 commenti

(immagine presa da The Verge)

Il corpo umano permette gesti e posizioni la cui interpretazione automatica è oggi ipotizzabile. Il Kinect e più in generale la scansione 3D m’interessa molto e cerco di tenermi informato. Alcuni progetti possibili richiederebbero uno staff maggiore di quello sul quale potrei contare al momento, quindi cerco di ampliare la mia rete sociale specializzata su questo argomento.
Per queste cose spesso mi rivolgo a Linkedin, la rete sociale professionale alla quale sono registrato dal 2005. Stavolta ho postato su un gruppo internazionale di programmatori Kinect e da allora ogni due-tre giorni ricevo una segnalazione interessante. Questo è un ottimo risultato: con ciascuno di loro, su mail privata, sono più preciso per evitare di creare incomprensioni e ritorni negativi di reputazione.
Il post era generico ma è diventato subito il più seguito, come segnalano gli strumenti automatici di analisi di Linkedin (l’immagine che pubblico è ricostruita ed offuscata per motivi di rispetto e privacy).
Il 2012 è stato un anno importante per il mondo Makers, che seguo con passione. Ho fondato la Makers University, che vorrei rendere un punto di aggregazione per Roma e l’Italia, ma molte altre e più importanti iniziative stanno fiorendo in giro per l’Italia.

Al momento della pubblicazione di questo post, il contatore del blog indicava 178.359 visite.

In particolare, a giugno ottobre 2013 Roma ospiterà una grande Maker Faire, voluta da Massimo Banzi (cofounder e volto di Arduino): sarà l’occasione per vedere se e come il movimento nostrano sia ricettivo a questo tipo d’impulsi.
Un primo tentativo è stato fatto a Makers Italy, troppo pallido per essere in salute. Per ora personalmente posso dire che noi italiani continuiamo ad essere particolarmente bravi a dividerci in gruppetti che concludono poco. Sembra una propensione solo politica, ma nella mia esperienza è proprio connaturato nel comportamento italico, che non fa mai massa critica.

Tutto quello che so sul 3D
Qui di seguito elenco i post sul mondo Maker che ho pubblicato su Sftech nel corso del 2012. Altri materiali sono disponibili sul sito della Makers University.

16 novembre
Instàllati nel futuro: partecipa alla rivoluzione Makers!

7 ottobre
La fabbrica sul tavolo?

7 settembre
Stampare case

28 aprile
Stàmpati ‘na pastiglia

10 aprile
Game + Byod, la vita cambia

Un approfondimento dal Byod al Cope è disponibile qui (pdf)

27 marzo
Nanobolle e stampa di oggetti

26 marzo 2012
I Big Data siamo noi!

12 marzo
Violino stampato

20 febbraio
Crimini in 3D

15 febbraio
Nano Sapienza SNN-Lab

Instàllati nel futuro: partecipa alla rivoluzione Makers!

16 Novembre 2012 Commenti chiusi

Regalati mezza giornata di aggiornamento alla Makers University di Roma: modellazione, acquisizione, preparazione, stampa, assemblaggio e robotica per gli artigiani digitali (20 novembre).
Makers University propone per il secondo anno un evento gratuito a Roma dedicato alla fabbrica in casa e alla sua fisica. Quest’anno l’evento si tiene al Cowo360, lo spazio coworking (altro fenomeno da seguire) vicino a Stazione Tiburtina.
Come già nel 2011, quando siamo stati i primi in Italia, vi attendono i migliori esperti e consulenti italiani della Rivoluzione Makers: Alessandro Ranellucci (creatore di Slic3r e del suo modello fluidodinamico), Lorenzo Cantini (creatore delle stampanti 3D italiane Galileo e della loro meccanica), Federico Baciocchi, investigatore della realtà vista dal Kinect, Michele Calvano (formatore di MCarchitetture e Paolo Cirinei (titolare del portale Robot Domestici). Li trovate insieme il pomeriggio di martedì 20 novembre, nell’Hobbyist Day: registratevi gratuitamente.
2.751 clic in 408 ore Prosegui la lettura…

Stampare case

7 Settembre 2012 Commenti chiusi

Da anni seguo la stampa 3D in tutte le sue salse, compresi gli usi in architettura. Conosco il lavoro della D-shape di Enrico Dini. Negli ultimi tempi Behrokh Khoshnevis si è proclamato “inventor of Contour Crafting”, un sistema per stampare case.
Cosa può voler dire stampare case? Semplice, a parole: si sviluppa una struttura aperta in tubi che sostiene una specie di betoniera che succhia materiale da una parte e la sputazza altrove, via via costruendo un edificio (o una qualsiasi struttura). Come sempre quando si parla di stampa 3D si tratta di una reingegnerizzazione dei processi: in questo caso, anziché succhia materiale per fare mattoni, foratini o semilavorati, trasportarli sul luogo ed assemblarli, si salta il processo intermedio e si va direttamente alla forma finale.

5.318 clic in 456 ore
Al momento della pubblicazione di questo post, il contatore del blog indicava 153.947 visite.

Case su Marte? Prosegui la lettura…

Stàmpati ‘na pastiglia

28 Aprile 2012 Commenti chiusi

Avviare reazioni chimiche con una stampante economica è un’applicazione attraente al limite della fantascienza, ma ben reale. L’innovazione è stata sviluppata dal professor Leroy Cronin dell’Università di Glasgow (a sinistra: foto Wikipedia). Stampando i reagenti direttamente in una matrice di reazione 3D, mettendo progettazione, costruzione e gestione sotto il controllo digitale. Usando una stampante a basso costo 3D (circa 2.400 dollari) della famiglia open-source Fab@Home sono state fatte sintesi organiche e inorganiche.
Le reazioni possono essere monitorate in situ per verificarne l’efficacia e -se serve- modificare le stesse reazioni.
Questa piattaforma economica, automatizzato e riconfigurabile rende le tecniche di ingegneria chimica accessibili ai tipici laboratori.

4.093 clic in 550 ore.
Prosegui la lettura…

Violino stampato

12 Marzo 2012 Commenti chiusi

Come suona un violino in plastica? Pare bene. L’idea può sembrare balzana se si pensa alla tradizionale costruzione di un liuto, ma la tecnologia avanza ed oggi si può stampare in 3D un violino in pezzo unico. E’ questa l’esperienza d’ascolto fornita dallo Stradivari stampato in pic da Vito Chinellato e suonato da Sebastiano Frattini (foto a destra) ad un evento romano (qui la mia cronaca).

2.318 clic in 330 ore
Prosegui la lettura…

Rep Day a Roma

8 Settembre 2011 Commenti chiusi

RepDay_bozzalogoIl 15 settembre si parla di stampa 3D nel Primo RepRap Meeting italiano, da me organizzato. Se siete amanti della sintesi, ecco tre infografiche sull’argomento:

-Cos’è la stampa 3D, by Sculpteo ;
-l’evoluzione del Rep Rap, by Makezine
-RepRap e Makerbot a confronto.

Edit: La mia veloce introduzione è sulla mia pagina Slideshare.

L’appuntamento è a Roma, via Eudossiana 18, sala Mendel (dal Chiostro), il 15 settembre dalle 14.30. L’ingresso è gratuito, iscrivetevi. Più informazioni sul sito dedicato.
Prosegui la lettura…