Archivio

Post Taggati ‘ebook’

Apple, il vero boom

31 Dicembre 2012 Commenti chiusi

Sapete qual è il prodotto migliore di Steve Jobs? Tranquilli, non lo sapete e non è tecnologico: è la catena di negozi al dettaglio Apple Store. Come e perché ve lo dice Antonio Dini(nella foto di copertina del post), in un racconto che spiega come la tecnologia non sia mai la parte più forte del mondo. Non-luogo Apple è breve e si legge d’un fiato: respiratelo anche voi!

Qualche piccolo effetto "social" c'è, alla fin fine! B-)

"Non-luogo Apple" come integrazione alla biografia ufficiale

Ideale per chi vuol davvero capire come si fa business anche nel mondo apparentemente digitale, e come fare start-up a 360 gradi in un mondo nel quale spesso si pensa che un’app o un sito web siano tutto nella vita.

Adesso rubo la scena ad Antonio e passo ad altro. Oltre a parlarne, di e-book ne faccio anche. Venite a scaricare gratuitamente le proposte di e-Brooks, il sito dove insieme ad alcuni autori ci riproponiamo, nientemeno, di ripensare la catena di creazione del valore ora che c’è il digitale, senza limitarci a ripetere gli errori del passato. Aiutaci a farcela!

Scarica gratuitamente Mai più Maya di Marco Casolino

Scarica gratuitamente Gamifying Mr. President di Marco Minicangeli

Entra nel mondo di Aztechi Templari, di Leo Sorge

Tutto quello che so sui libri elettronici

Qui di seguito ecco i post sugli ebook pubblicati su Sftech negli ultimi due anni. Sono ricchi di video, interviste, numeri, scambi con i protagonisti. E sono ancora attuali: provar per credere!

4.099 clic in 408 ore Prosegui la lettura…

Da scrittore ad editore

21 Dicembre 2012 Commenti chiusi

APE: Author, Publisher, Entrepreneur, sono le tre anime che devono convivere in chi voglia sfruttare il digitale per pubblicare libri (suoi o di chiunque altri). E’ il parere di Guy Kawasaki e Shawn Welch, autori statunitensi di svariati manuali per geek e tecnici, che hanno condensato la loro recente esperienza in un ebook di 320 pagine, in vendita (inizialmente solo) su Amazon a 10 dollari.

Ho pubblicato la recensione il 21 dicembre. Lo stesso giorno Shawn Welch, uno dei due autori, mi ha raggiunto su Twitter ed ha commentato questa recensione con due messaggi consecutivi, uno pubblico ed uno privato:
@leosorge thanks for the review!
I was able to read your review because of Google Translate :)

Sono a mia volta APE con le collane di eBrooks.it -oltre 500 download dell’ebook gratuito Mai Più Maya-, quindi ho trovato interessante il testo.

1.902 clic in 240 ore Prosegui la lettura…

Saviano contro Cosenza

8 Febbraio 2012 Commenti chiusi

L’ e-ditoria italiana spinge forte sugli e-book. L’estrema reticenza degli editori tradizionali nel dichiarare le copie effettivamente vendute impedisce di creare un’economia sostenibile lavorando su tutti i libri. L’e-book potrebbe sovvertire il fenomeno negativo, come è già successo con iTunes nella musica e come succederà a breve con i modelli 3D per la stampa di oggetti (ma questa è un’altra storia).

660 clic in 120 ore
Prosegui la lettura…

Kipple, è boom su Amazon

28 Gennaio 2012 Commenti chiusi

Kipple edizioni è andata in testa a tutte le classifiche di vendita di e-book non appena è partito Amazon.it, il sito di vendita on-line di testi in formato digitale. Propongo qui un’analisi dei dati di vendita reali, assolutamente confrontabili con quelli di Neil Ostroff, che però si muove sull’ampio mercato anglofono.

(Nell’immagine, tre dei successi di Kipple: il Gatto di Kremo, il Sogno di Verso e gli Organi di Teodorani).

1.260 clic in 260 ore
Prosegui la lettura…

Amazon.com: vendere ebook

16 Gennaio 2012 Commenti chiusi

Vendere 2.000 eBook su Amazon? Neil l’ha fatto. So che alcune storie citano un milione di copie vendute, ma quei risultati non sono raggiungibili da tutti, mentre questi sì (se puoi pubblicare in inglese) o comunque sono avvicinabili (se scrivi in italiano).

Neil Ostroff è un autore statunitense recentemente passato all’attività di promozione e vendita online. I suoi romanzi sono venduti a 1-2 dollari e partecipano alle promozioni di Amazon (gratuità per alcune categorie di utente). L’ho virtualmente incontrato in un gruppo di LinkedIn che frequento ed essendo l’unico del gruppo che fa nomi e numeri mi sono subito incuriosito.
In particolare la sua esperienza su Amazon mi sembra rilevantissima. In Italia la piattaforma è stata lanciata da poco e i primi risultati sono stati sorprendenti: ne parlerò in un prossimo post. Prosegui la lettura…

Sorge su iTunes

20 Settembre 2011 Commenti chiusi

Lulu ha una traiettoria che mi piace molto. Alla vendita online di vari tipi di contenuto, non solo file ma anche stampe fisiche e non solo a pagamento ma anche gratis, l’azienda ha aggiunto una serie di servizi automatici che reputo interessanti.
L’ultimo del quale ho fruito è stato la conversione automatica di un mio testo in formato ePub e il suo posizionamento nell’iBookstore. L’intera operazione è stata completamente gratuita per me, oltre che del tutto automatica; l’intero percorso è stato scandito da mail di coordinamento.
Il testo scelto per la conversione è “From Dust to the NanoAge”, la mia storia dei microprocessori in inglese (decente ma non eccezionale) che a tutt’oggi mi risulta essere la più completa a stampa nel panorama mondiale.
Prosegui la lettura…

Scrivi in inglese? Amazon ti premia!

9 Febbraio 2011 Commenti chiusi

La vostra capacità di scrittura vale 20 mila dollari? Potrete saperlo partecipando al concorso degli Amazon Studios, che per tutto il 2011 cercano script e film da premiare con fruscianti biglietti verdi.

Due le necessità: saper scrivere script e scrivere in inglese.

Attratto dal sogno di Hollywood e dai fiorini, la vil moneta (una delle tre F della nostra vita), ho deciso di partecipare anch’io, forte di storie mozzafiato, esperienza da vendere e bilinguità degne di un rettiliano Visitor.

Se volete partecipare anche voi, intanto guardatevi le guidelines e soprattutto leggetevi The Alchemist Agenda, uno dei due vincitori di gennaio. Io l’ho fatto e sono rimasto basito (radice celtica: italiano se all’infinito, dialettale altrimenti):  la struttura mi pare un colabrodo! Però ha vinto e ciò non depone a favore delle mie effettive possibilità di imitarlo (nulle) né delle mie capacità di approcciare la questione (vedi parentesi precedenti).

In quanto assolutamente privo di autocritica, mi cimenterò nientemeno che in una lunga lezione sull’Amazon Contest, di come sviluppare un progetto come questo, e con l’ausilio di quali strumenti on-line (gratuiti e non). Questa nuova possibilità di vendere scrittura sarà affiancata, nei miei sproloqui, dalle consuete questioni sugli e-book e sul self-publishing, argomenti ai quali passerò non appena il 50%+1 dei presenti si sarà assopito.

Di cotal dramma, che si terrà giovedì 10 febbraio dalle 15.30 alle 17.30 circa, saranno vittime gli studenti della scuola di scrittura creativa di Alda Teodorani, che spesso (video1 e video2; altri sul mio canale Youtube) ho afflitto con le mie deliranti prolusioni. L’imperdibile evento sarà parzialmente on-line, dei di internet permettendo, grazie ad imperdibili strumenti alchemici.

Sheets vs. Waves

4 Dicembre 2010 Commenti chiusi

SheetVsWaveLa persistenza del libro di carta da Gutenberg ad oggi attraverso carta di fibra, carta da legno (pulp paper), self-publishing, vendita online e ora lettori e-book, contro la forma in continua evoluzione dell’elettronica, dall’incapacità di immaginare informazioni tramite onde radio a un intero studio video con impianto di trasmissione in diretta contenuto in uno smartphone da 135 grammi.

Un video registrato da Cristiana Persia durante la presentazione del libro Esseri Umani.

Ecco il breve video

Vedi altri video sulla tecnologia dal canale Youtube di Leo Sorge

BookCamp: la cronaca

14 Luglio 2008 1 commento

Venerdì 11 luglio Rimini ha ospitato il BookCamp, barcamp sui libri elettronici e non. Organizzato da Simplicissimus, Guaraldi e Clipperz con la sponsorship di LaFeltrinelli.it e Lulu.com, l’evento ha messo a confronto tutte le componenti della filiera del libro con l’avanzata degli e-book. Come storico dilettante di Gutenberg potrei obiettare qualcosina sul titolo, ma vivaddio lasciamo perdere!

Prosegui la lettura…

11 luglio, ebook a Rimini

30 Giugno 2008 1 commento

Gli appassionati di libri digitali e non s’incontreranno al bookcamp di Rimini venerdì 11 luglio, con inizio alle ore 16, per parlare dei libri e del loro futuro. L’incontro è organizzato da Guaraldi Editore, Clipperz e Simplicissimus Book Farm, ed è patrocinato da Fondazione CARIM, che mette e disposizione le sale di Castel Sismondo, Datatrade, che fornisce la connettività wireless, e la libreria online Lafeltrinelli.it, che sponsorizzerà il buffet per tutti i partecipanti.

Prosegui la lettura…